Quando la poesia diventa immagine, ecco che le parole si trasformano in un’armonia di colori che si fondono per comunicare le emozioni del poema attraverso le pennellate sapienti di Franco Fratantonio. Nato a Modica (RG) il 25 marzo 1962, Fratantonio si trasferisce nel 1984 a Milano dove consegue prima il diploma al Liceo Artistico e in seguito frequenta con successo l’Accademia di Belle Arti di Brera. Il 1995 è l’anno della tesi su ”Lo Spirituale dell’Arte” di Kandinskij e del video “Giorno e Notte Viaggiando”. Nello stesso anno è selezionato per l’esposizione “Salon dei Salons” dell’Accademia, dove sarà premiato in pittura con l’opera “Croce Cosmica”.

Tra il 1995 e il 2001 privilegia il lavoro nell’ambito scenografico come tecnico di palcoscenico presso il teatro “Alla Scala” di Milano, luogo in cui si sviluppano e si realizzano grandi sogni. La nostalgia della terra natia si fa sentire e Fratantonio lascia la città che tanto gli ha donato per tornare in Sicilia, dove lavora tra Modica, Sampieri e Scicli. Durante la sua crescita professionale conosce e frequenta grandi nomi del mondo dell’arte e sperimenta nuove tecniche rendendole sempre un po’ personali. Arte, poesia e spettacolo si fondono per creare qualcosa di nuovo ed emozionante viaggiando in punta di pennello.

Nella ricerca di una figurazione incentrata su parola – suono e immagine – pittura, queste diventano segni visivi nei quali Franco Fratantonio guarda il mondo che lo circonda con lo stupore di chi ha ancora tutto da scoprire. Da qualche anno Fratantonio si ispira agli scritti di Quasimodo che rende vivi sulla tela utilizzando acquerello, olio e pastello, esplorando emozioni e trasformandole in vibrazioni. Vibrazioni che si percepiscono osservando ora il cielo, ora l’acqua con i suoi riflessi. E poi il verde e la vegetazione come in “Verde più nuovo dell’erba” dove dal centro di un tronco morto all’apparenza prende vita un germoglio, una speranza, una rinascita.

Ogni opera è un poema da vivere e raccontare, Franco Fratantonio riesce perfettamente con ognuna delle tecniche che utilizza a rendere il senso poetico di ciò che sta interpretando.

1 Ti piace