BookCrossing il fenomeno che rende liberi i libri. È ormai un dato di fatto, si legge sempre meno e soprattutto in modo diverso. Questo l’elemento emerso dalle ultime statistiche riguardanti il mercato dell’editoria. L’attività del leggere ai tempi di tablet e smartphone è mutata radicalmente. Dalla lettura scorrevole e lineare di un qualsiasi volume stampato, si è passati ad una lettura più articolata ed interattiva corredata da approfondimenti ed informazioni aggiuntive raggiungibili attraverso link, video e immagini. In questa nuova era, in cui il mondo del digitale la fa da padrone, è facile trovare molte tesi a favore dell’eBook soprattutto tra le nuove generazioni, ma per la maggior parte dei lettori il libro cartaceo resta qualcosa di insostituibile non solo perché rappresenta il supporto più tradizionale che consente di immergersi nella lettura ma anche perché è visto come un elemento di riferimento, un simbolo di potere e conoscenza ed un oggetto di inestimabile valore.
Ritagliarsi del tempo per dedicarsi alla lettura, toccare con mano un libro, sfogliarne le pagine, lasciarsi conquistare dalla copertina e dall’odore della carta è qualcosa di unico e non può essere sostituibile in alcun modo con i supporti di ultima generazione anche se in grado di offrire una serie di vantaggi da non sottovalutare: costano meno, possono essere letti al buio, non occupano spazio ed evitano lo spreco di carta. A prescindere da questi privilegi, il libro resta qualcosa di unico perché racchiude in sé una storia, diventa un compagno di vita in determinati periodi e risulta essere un oggetto capace di trasmettere emozioni. Per fortificare sempre più l’editoria e frenare il mercato dell’ebook sono svariate le iniziative promosse e messe in campo in differenti parti del mondo. Se per natura la vita di un testo tende ad esaurirsi al termine della lettura, per l’economia non è così.
Una moda diffusasi negli ultimi anni, per veicolare la cultura cercando di contenere i costi dei volumi, è il “bookcrossing”, letteralmente passaggio di libri, un’iniziativa del 2001 che coinvolge oggi circa 130 paesi  in tutto il mondo. Un modo tutto nuovo che offre la possibilità a chiunque di trovare nei posti più disparati (panchine, bar, fermate bus) testi sempre diversi, appositamente lasciati liberi dai lettori per essere condivisi ed incontrare nuovi proprietari. Aderire a questa iniziativa è semplicissimo, basta iscriversi sul sito ufficiale www.bookcrossing.com e registrare i propri volumi così da renderli disponibili a chiunque ne voglia usufruire. Ogni volume caricato sul database del portale viene corredato da un’etichetta con un BCID ovvero un codice univoco che non solo identifica il libro dando ad esso la possibilità di intraprendere qualsiasi viaggio senza perdersi, ma consente a ciascun lettore di scrivere un pezzo di storia su di esso semplicemente entrando sul portale. In questo modo ciascun bookcrosser potrà conoscere l’intero percorso di vita e le svariate avventure del libro appena trovato e ovviamente narrarne di nuove. Un modo divertente che permette di tenere in vita un oggetto destinato altrimenti ad accumulare polvere sullo scaffale di una qualsiasi libreria. Strettamente connesso al fenomeno del bookcrossing è il progetto battezzato “Forest Book” portato avanti da qualche anno a Berlino. Un’iniziativa originale che non solo consente la condivisione gratuita dei testi ma cosa più importante contribuisce allo sviluppo sostenibile valorizzando quella che possiamo definire la catena foresta-legno-libro. Nel cuore della città è stato infatti messo in piedi un bookcase dove poter lasciare i libri barattandone l’utilizzo con chiunque lo voglia. Questa mini libreria urbana creata dalla trasformazione di un blocco di legno in scaffali dotato di finestrelle chiuse con delle tendine di plastica per proteggere i libri dalle intemperie, può contenere circa 100 volumi. Un progetto messo in piedi dell’associazione BauFachFrau che ha come obiettivo quello di dare una nuova vita ad alberi, veicolare la cultura ed educare le persone alla lettura.

0