Il rispetto di forme e materiali tipici del territorio ibleo per un progetto che ha rivoluzionato la funzionalità dell’immobile lasciandone però inalterato il suo stile ottocentesco e la sua bellezza rurale. Questi gli elementi che hanno permesso al progetto di aggiudicarsi il premio Archilovers 2015. È l’idea di ristrutturazione di “Casa Salina” a Scicli, creata da un team di tecnici che hanno fortemente voluto rimarcare i caratteri essenziali della dimora storica, puntando l’attenzione però sul comfort e le tecnologie offerte dall’era moderna. Il team, costituito dagli architetti Viviana Pitrolo e Francesco Puglisi, dall’agronomo paesaggista Maria Giardina e dagli ingegneri Raffaele Campo e Giorgio Scrofani, ha fatto realizzare i lavori da “Olivo”, azienda edile specializzata nel recupero funzionale degli immobili antichi.Professionalità variegate, quindi, si sono intrecciate tra loro per offrire una soluzione capace di valorizzare gli spazi, ripristinarne l’uso abitativo e guardare al futuro attraverso un’azione di intervento che ha tenuto conto del design e delle comodità, piscina compresa. L’armonia di “Casa Salina” è nata proprio grazie a questa collaborazione tra i diversi professionisti coinvolti che con le loro differenti specializzazioni, esperienze e professionalità, hanno fatto sì che questo caseggiato rurale acquisisse una bellezza moderna senza perdere il suo sapore originario. La lussuosa residenza di campagna conserva inalterata l’intera struttura sia negli esterni che negli interni: più corpi accostati, dalle altezze ridotte, la muratura in pietra locale lasciata a vista quasi in ogni ambiente, i pavimenti in basole di pietra calcarea incorniciati e delimitati da serramenti e tetti in legno. Due livelli con un’ampia zona giorno, due camere e servizi collocate al piano terra che si affaccia sul giardino di ingresso ed il baglio, altre due stanze da letto con i rispettivi spazi adibiti a servizio al piano superiore. A dare l’impatto contemporaneo, gli arredi moderni realizzati su disegno in contrasto. Immancabili infine i muri a secco di altezze differenti a circondare l’intera proprietà ed il baglio che oggi ospita una bellissima piscina a sfioro.

5