È bello coccolare i piccoli di casa creando per loro ambienti funzionali, confortevoli ed esteticamente belli. Perché non decorare la cameretta con la carta da parati? Per scegliere la carta da parati giusta per la stanza di un bambino è necessario trovare il motivo giusto non dimenticando di consultarlo per cercare di accogliere le sue richieste e i suoi gusti. Le nuance dovranno essere selezionate in base ai materiali di arredi, porte e infissi. Alcuni esempi:


La carta da parati con motivi geometrici:

Perfetta nelle stanze contemporanee e moderne. È bene attenzionare il numero di pareti da rivestire. Se il motivo geometrico è rappresentato dalle righe, bisogna valutarne il posizionamento. Una carta da parati con righe orizzontali farà sembrare la stanza più ampia ma appiattirà il soffitto facendolo apparire più basso. Una carta da parati con righe verticali, al contrario, farà sembrare il soffitto più alto, nascondendo l’imperfezione di una stanza troppo piccola.


La carta da parati con motivi fantasiosi:


Perfetta nelle camerette ampie, con fantasie più piccole in una stanza dallo spazio ridotto. I toni scuri fanno sembrare la cameretta più piccola, le nuance chiare, neutre o pastello, rendono visivamente più spazioso un ambiente in realtà piuttosto piccolo.
Vi sono, inoltre, alcune combinazioni di arredamento che comprendono mobili decorati con i personaggi dei cartoni animati e carta da parati con le stesse decorazioni presenti sul mobilio.
Se invece siamo in procinto di arredare una stanza neonati e non abbiamo idea di quale carta da parati scegliere, possiamo optare per una carta che sia decorata con degli animali per creare proprio angolo fiabesco.

0