Rimescolate le carte dell’anno passato e caricate le batterie per una nuova strepitosa partita: welcome summer!
Adesso si inizia a lavorare sul serio. Non che durante l’anno ci si giri i pollici, ma ora, quando obblighi e impegni diminuiscono, quando il tempo si dirada, la sfida diviene ancor più serrata. Ci porta dritta dritta a scegliere cosa fare della nostra libertà. Che dedichiate il vostro tempo alla lettura, al viaggio, al relax, alle serate con gli amici, a party, eventi e pubbliche relazioni, munitevi di energia con la voglia di tornare alla routine pronti a cambiare quella quotidianità che vogliamo non ci stanchi mai. Istinto, stupore, avventura. Questi gli elementi che ci hanno guidato nella stesura dell’attuale numero. Storie di luoghi, di imprese, di progetti e di uomini che servano da ispirazione, da distrazione per i nostri lettori. Un viaggio che ci permetta di conoscere anche stando comodamente sdraiati al sole. Ormai l’informazione è pervasiva, abbiamo ogni tipo di notizie in modo istantaneo sui nostri telefonini, sulla nostra pagina Facebook, nel flusso di hashtag di Twitter. Le fonti si moltiplicano, ognuno di noi diventa un’agenzia stampa in miniatura. In tutto ciò, se non vogliamo uscire sovraccarichi, dobbiamo mettere ordine nel caos. Dargli un senso. Questo è quello che, in fondo, facciamo: estraiamo dal flusso le informazioni più importanti, le verifichiamo e le inseriamo in un contesto più grande, spiegando perché una tale cosa funziona così e un’altra tale cosa è successa laggiù. Non c’è un senso prestabilito, ognuno deve cercare di estrarre il proprio. Tra alti e bassi, il nostro è un tentativo di raccontare il mondo.

0