L’arte e la voglia di comunicare non si fermano davanti al Covid e alle sue restrizioni. Alla base c’è internet, la voglia di non arrendersi e quella di continuare a usufruire della bellezza.

Tra le tante attività da seguire, a Castelbuono, all’interno del Castello dei Ventimiglia, il Museo Civico propone un ciclo di eventi performativi online dal titolo “Fatti Curare!” dell’artista Paola Gaggiotti.

Agli incontri, in programma venerdì 27 novembre e venerdì 18 dicembre alle 18.00, si potrà accedere gratuitamente attraverso le dirette nella pagina Facebook del Museo Civico di Castelbuono.
L’artista condividerà frasi di ordinaria violenza morale pronunciate nei confronti delle donne all’interno di relazioni sentimentali e professionali e in ambienti che dovrebbero funzionare come luoghi protetti ma che di fatto non lo sono.

Il progetto, attraverso un processo di condivisione e di ascolto, utilizza le metodologie dell’arte per rappresentare ciò che raramente viene raccontato. La lettura condivisa delle frasi e l’ascolto delle voci di tante donne e uomini con i quali condividere vissuti di violenza morale in modo empatico e partecipato, sarà il punto di partenza per sviluppare consapevolezza.

Così scrive l’artista: “Ogni volta che mi sono ritrovata a raccontare delle molestie morali che ho subito nella vita ho dovuto rispondere alla domanda: – Ma tu cosa hai fatto per provocarle? – NIENTE, sono una vittima! Le vittime di violenza sottile spesso cadono nel silenzio perché private delle energie necessarie per rispondere a una lunga serie di velate accuse di responsabilità

Gli incontri continueranno nel corso del 2021 e si concluderanno in presenza dell’artista al Museo Civico di Castelbuono.

0