Non importa se sdraiati su di un lettino in riva al mare o seduti all’ombra sotto un albero, se adagiati su un’amaca a dondolarsi o stirati sull’erba a godersi il tramonto. Qualunque sia il posto dove ci troviamo la magia dell’estate riesce a creare la giusta atmosfera per godersi al meglio momenti di pace ed assoluta tranquillità. Con l’arrivo della bella stagione, il tempo libero aumenta e dedicarsi momenti di relax sia fisico che mentale è più facile. Uno dei passatempi più graditi della stagione è la lettura. Qualsiasi sia la ragione, necessità di svago, voglia di estraniarsi dalla realtà o semplicemente bisogno di leggere, i libri in questo periodo diventano veri e propri compagni di viaggio. Storie di amori appassionanti, incredibili avventure e gialli mozzafiato animano le trame dei volumi, ma scegliere tra queste quella più adatta a ciascuno di noi e dunque ai nostri stati d’animo è importante. La lettura praticata durante le vacanze ha, infatti, un sapore tutto diverso, risulta molto più intensa e scorrevole perché lontana da interruzioni improvvise ed impegni di vario genere. Leggere un libro ed immedesimarsi completamente nella storia diventa quasi un’esigenza, proprio per questo, capire su cosa sia meglio puntare ed orientarsi verso il genere più adeguato ai propri gusti è fondamentale. Scorrevoli, d’impatto e coinvolgenti sono questi i presupposti fondamentali su cui si basano i lettori. No dunque a trame ingarbugliate con un’infinità di personaggi, ma storie lineari che riescono a renderci sereni, portare il buonumore, farci sorridere e soprattutto lasciare un segno dentro di noi. In testa alla classifica dei libri più venduti in quest’ultimo periodo, torna Giorgio Faletti con “La piuma” e l’immancabile Andrea Camilleri con “La giostra e gli scambi”, la nuova avventura del commissario Montalbano. A questo punto non vi resta altro che scegliere. Buona lettura e buone vacanze!

0