Il design festival slitta a causa dell’emergenza covid. Si svolgerà a Ibla il prossimo maggio e sarà anche metafora di nuova apertura e di rinascita.

Il design festival “Barocco & Neobarocco – lo spirito del nostro tempo” viene rimandato alla prossima primavera a causa dell’emergenza sanitaria. “L’attuale situazione Covid costituisce un ostacolo per poter svolgere il nostro evento a dicembre, come programmato”, spiegano l’ideatore Roberto Semprini e la curatrice Valentina Fisichella.

Gli ideatori del festival, presentato a Milano settimane fa, hanno deciso di riprogrammare l’evento per il 14, 15, 16 maggio, con il proposito di mantenere aperte mostre e installazioni per almeno un mese. 

Siamo sicuri che questo spostamento accrescerà il valore attrattivo del festival, che costituirà il primo degli appuntamenti culturali della bella stagione a Ragusa. Il maggior tempo a disposizione ci darà l’opportunità di lavorare ad una prima edizione di qualità e di grande interesse”. 

Il design festival “Barocco & Neobarocco” aprirà la primavera di Ibla. Sarà anche metafora di rinascita dopo questo triste periodo, similmente a quanto – dopo il sisma del 1693 – diede vita alla magnifica esplosione culturale e architettonica del tardo Barocco del Val di Noto.

L’obiettivo principale della manifestazione è quello di “far dialogare cultura del progetto e cultura di impresa, nel contesto delle scenografie barocche della Città di Ragusa, fulcro della rinascita settecentesca del Val di Noto. Maestrie, saperi e imprenditorialità del territorio sono coinvolti in una dialettica creativa, insieme a designer, artisti e fashion stylist, con il contributo di aziende di livello internazionale”.

Il design festival ha il patrocinio degli Enti territoriali e di istituzioni autorevoli (ADI, Accademia di Brera, Accademia di Carrara, Università di Napoli Luigi Vanvitelli, IULM, Ordine degli Architetti), nonché il sostegno di realtà imprenditoriali diffuse in tutto il territorio nazionale.

Le conferenze e le visite alle mostre rilasceranno crediti formativi professionali ad architetti e a designer iscritti ai rispettivi Albi, con ingressi gratuiti e sempre aperti al pubblico.

0